top of page

Inediti

mio fratello è una zanzara

a settembre ha la fretta del

sangue e paura

di un letargo che potrebbe non finire

si rintana nelle crepe - sognando

le vene che pulsano d’estate

col suo ventre sempre più vacante




*




passano gli anni timbrando la pelle

più mi stanco e più

sbolle la mia furia -

mi addolcisco come

la frutta: marcendo



31 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Avrai una donna con le occhiaie Avrai una donna con le occhiaie, autobiografie di battaglie vissute tra le rime delle palpebre e profondissime tenebre. Avrai una donna con le occhiaie, cronologie dell